divertissment un peu fous (Ne sento l’aroma che non c’è)

Ne sento l’aroma che non c’è,
ad occhi chiusi
nel tentativo vano
di spegnere la sveglia
con mano vagante alla sua ricerca.
Ne sento l’aroma che non c’è,
lavando faccia e i denti
senza sbirciare lo specchio
ogni mattina piu’ veritiero.

Ne sento l’aroma che non c’è,
chiamando la prima volta mia figlia,
sorda ad ogni voce.
Mi assale prepotente
il desiderio di lui
mentre avvito la moka
e accendo il gas.

Il desiderio diventa urgenza
chiamando la seconda volta mia figlia,
sempre piu’ sorda ad ogni voce.

Il fischio !
il fischio !!!!…

Sta salendo
sta venendo in superficie,
nero bollente amaro.

Il suo aroma si sparge
per l’aria qual
essenza preziosa.

Con cura lo verso
nella calda bianca tazzina
che avvicino alla bocca
aperta ad un voluttuoso sorriso.

Un sorso
e poi un altro
e un altro ancora,
scalda il corpo, il cuore, l’anima.

Il sapore amaro, forte
resta per lungo tempo
fino al prossimo amplesso
tra un liquido chiamato caffè
e la mia bocca.

Autore: Nonna Pitilla

Beh io sono una "donna, mamma, nonna", in pensione ormai da un po' di anni che ha amato e ama scrivere poesie e favole e cucinare e occuparsi di pittura o meglio di arte in generale. faccio molto volentieri la nonna di una bellissima bimba di 4 anni che è la mia vita, ma non ho abbandonato le mie passioni che volentieri condividerei con voi se volete. Il mio nome è Matilde, ma mia nipote mi chiama così nonna Pitilla... La Pitilla è un tipico pane salentino (lei non poteve saperlo), ma devo dire che mi rappresenta - anche se sono nata e ora vivo a Parma- amo la cucina in tutte le sue forme!

48 pensieri riguardo “divertissment un peu fous (Ne sento l’aroma che non c’è)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

4000 Wu Otto

Drink the fuel!

quartopianosenzascensore

Dura tenersi gli amici, oggigiorno...

Paola Pioletti

L'ordine delle mie cose

endorsum

X e il valore dell'incognita

Cucinando poesie

Per come fai il pane so qualcosa di te, per come non lo fai so molto di più. (Nahuél Ceró)

Nonsolocinema

Parliamo di emozioni

Solorecensioni

... ma senza prendersi troppo sul serio

Parola di Scrib

Parole dette, parole lette

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: