notte silente

frammenti di me
bisbigliano
tra polvere e fumo
bruciandomi gli occhi

rimpiango la sabbia,
gli alberi di limoni,
le tartarughe di madreperla,

le infradito rosse
calzate su sabbie ocra
umide di acqua salata

oh notte silente,
a suoni persi debitrice,
allenta la morsa
di rosso calore